News 08 – 22 Nuovi operatori ecologici assunti da ABC

Ventidue nuove assunzioni sono state firmate oggi dal Presidente di Abc Demetrio De Stefano per operatori di igiene urbana che andranno a rafforzare l’organico dell’Azienda per i Beni Comuni di Latina. “A causa della recente approvazione del cosiddetto Decreto Dignità dal parte del Parlamento, per il momento i contratti saranno a tempo determinato – fino a gennaio del prossimo anno – nella prospettiva di una stabilizzazione definitiva degli stessi operatori”, ha spiegato De Stefano.

“Finalmente si torna a firmare contratti – ha detto il sindaco Damiano Coletta – anche se a tempo determinato, tramite una selezione pubblica, una graduatorie e la trasparenza. Dare una prospettiva di stabilizzazione era un impegno che abbiamo preso con gli operai, oggi arriva la prima risposta. Anche questo è un grande segnale di discontinuità rispetto alle modalità di gestione precedenti”.

“Un altro impegno rispettato – afferma l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio – Le prossime tappe saranno il Piano Industriale di ABC e il Piano Economico Finanziario (PEF) per il 2019”.

I nuovi operatori prenderanno servizio a partire da lunedì prossimo 24/09/2018. Con la programmata estensione del servizio di raccolta domiciliare “porta a porta” è previsto un ulteriore incremento dell’organico di ABC.

News 07 – Latina, “Rinnova”: il Forum sull’economia circolare organizzato dal Comune e da ABC

Si è parlato di raccolta differenziata attraverso l’analisi delle esperienze di Latina, Formia, Parma e Treviso nella prima giornata di “Rinnova”, il Forum sull’economia circolare organizzato dal Comune insieme all’Azienda Speciale per i rifiuti ABC. A fare gli onori di casa il Sindaco di Latina Damiano Coletta e l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio che hanno accennato alla corretta gestione dei rifiuti, quale aspetto fondamentale per sfruttare i benefici derivanti dalla transizione verso un’economia circolare, e alla necessità di incrementare i valori della differenziata attraverso il servizio porta a porta, da estendere su tutto il territorio comunale. Un percorso che l’Amministrazione ha intrapreso scegliendo di creare un’azienda interamente pubblica per la gestione dei rifiuti; un percorso che non può non passare attraverso l’educazione dei cittadini, affinché assumano comportamenti attenti e coerenti con la sostenibilità ambientale. A parlare delle prospettive future di ABC, il Direttore Generale dell’Azienda: “I servizi sono in divenire, puntiamo all’eccellenza nella raccolta differenziata con i sistema porta a porta – ha sottolineato Michele Bernardini – e a introdurre il prima possibile la tariffa puntuale che premia le utenze virtuose attuando la nuova normativa europea sull’economia circolare”. La redazione del piano industriale del servizio di igiene urbana è stata affidata a Contarina Spa, che ha saputo investire proficuamente nei territori in cui opera. Della società trevigiana ha parlato il suo Direttore Generale Michele Rasera: “Contarina è una società in house providing a completa partecipazione pubblica, coordinata dal Consiglio di Bacino Priula che ne detiene la proprietà con il 100% delle quote. Ci occupiamo della gestione dei rifiuti nei 50 Comuni aderenti al Consiglio all’interno della provincia di Treviso, attraverso un sistema integrato che considera il rifiuto dalla produzione, alla raccolta, al trattamento e recupero generando un impatto positivo sia sulla natura che sulla vita dei cittadini. Contarina è da anni ai vertici europei di raccolta differenziata e rappresenta un esempio di realtà pubblica all’avanguardia nei servizi e nei risultati operando per affiancare la comunità nel raggiungimento di un obiettivo comune: la tutela dell’ambiente”. Anche Raphael Rossi, amministratore unico della Formia Rifiuti Zero, ha portato il suo contributo al Forum raccontando delle criticità incontrate dall’azienda pubblica, partita praticamente da zero, e del risultato raggiunto in tre anni con la differenziata che ha raggiunto il 70% e una significativa diminuzione dei costi per il servizio a carico dei cittadini. A concludere i lavori Federico Pizzarotti, vicepresidente Anci e Sindaco di Parma che ha portato all’attenzione della platea il “Modello Parma”: partiti nel 2012 con una differenziata al 48,5% con un sistema misto stradale sulla maggior parte del territorio e altissimi costi di smaltimento (53k ton/anno a 170 Euro ton), ha chiuso il 2017 con risultati più che soddisfacenti. “Abbiamo esteso la raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale – ha spiegato Pizzarotti – abbiamo attivato azioni di sensibilizzazione verso la comunità e introdotto la tariffazione puntuale (tributo puntuale) come strumento di maggior equità verso cittadini”.

 

 

Mercoledi 20 Giugno

PRESENTAZIONE SISTEMA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, IDEE A CONFRONTO

Latina, Palazzo Comunale, Sala Enzo De Pasquale

09.00 Registrazione

09.30 Inizio Lavoro

Interventi

Damiano Coletta – Sindaco di Latina

Roberto Lessio – Assessore all’Ambiente e Politiche Energetiche Comune di Latina

Michele Bernardini – Direttore Generale di ABC

Michele Rasera – Direttore Generale Contarina

Federico Pizzarotti – Vice Presidente Anci e Sindaco di Parma

 

GIOVEDÌ 21 GIUGNO

SEMINARIO ECONOMIA CIRCOLARE E INFORMAZIONE SULL’AMBIENTE

Latina, Palazzo Comunale, Sala Enzo De Pasquale

09.00 Registrazione

09.30 SALUTI

Dario Bellini – Presidente Commissione Ambiente Comune Di Latina

Linda Faiola – Vice Presidente di ABC

Gaetano Coppola – Fiduciario Associazione Stampa Romana

Interventi

Antonio Cianciullo – Giornalista La Repubblica: L’informazione scientifica e il ciclo dei rifiuti

Alessandro Marangoni – Ceo Althesys: Waste Strategy Althesys

Gianluca Cencia – Amministratore Unico Codice Ambiente: L’economia circolare e i rifiuti

Sergio Cristofanelli – Coordinatore Responsabile Gestione Integrata del Ciclo dei Rifiuti Ministero Ambiente: Nuovo Pacchetto dell’economia circolare

 

Organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Lazio, la partecipazione darà diritto agli iscritti ad acquisire i crediti formativi

 

VENERDÌ 22 GIUGNO

PRIMA SESSIONE

DAL DECRETO “RONCHI” ALL’ECONOMIA CIRCOLARE: LA GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI, DA PROBLEMA A RISORSA

Latina, Piazza Del Popolo Sala Circolo Cittadino

09.00 Registrazione

09.30 Saluti

Damiano Coletta – Sindaco di Latina

Introduzione

Demetrio De Stefano – Presidente di ABC

Interventi

Edo Ronchi – Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Giorgio Zampetti – Direttore Generale di Legambiente

Filippo Brandolini – Vice Presidente di Utilitalia

Massimiliano Valeriani – Assessore al Ciclo dei Rifiuti Regione Lazio

Raphael Rossi – Amministratore Unico di Formia Rifiuti

Simona Bonafè – Relatrice delle Nuove Direttive sui Rifiuti e Circular Economy Parlamento Europeo

 

SECONDA SESSIONE

TERRITORIO E AMBIENTE: L’ECONOMIA CIRCOLARE IN PROVINCIA DI LATINA

Latina, Piazza Del Popolo Sala Circolo Cittadino

 

15.00 Registrazione

15.30 Saluti

Paola Briganti – Vice Sindaco di Latina

Introduzione

Roberto Lessio – Assessore all’Ambiente e Politiche Energetiche Comune di Latina

Interventi

Carlo Medici – Presidente Provincia di Latina

Enrica Onorati – Assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali Regione Lazio

Durante la sessione di interventi saranno presentate alcune esperienze imprenditoriali del territorio che hanno contribuito a innovare il mercato del settore Ambiente e Sostenibilità

News 06 – Istituiti gli Ispettori Ambientali Comunali

Il Comune di Latina punta a migliorare il servizio di raccolta differenziata sul territorio affidato ad ABC attraverso l’istituzione della figura dell’Ispettore Ambientale. La qualifica è stata attribuita con decreto del Sindaco Damiano Coletta, pubblicato oggi sull’Albo Pretorio, a due dipendenti dell’Azienda per i Beni Comuni che sono risultati idonei allo svolgimento dell’incarico dopo avere frequentato un corso di preparazione realizzato da SAIP-Formazione e Lavoro con relativo esame finale.

I due nuovi ispettori saranno di supporto alla Polizia locale in particolare nell’attività di prevenzione, accertamento e controllo sul corretto conferimento dei rifiuti, nonché nella vigilanza sulla gestione della raccolta e sullo smaltimento dei rifiuti stessi. Potranno applicare sul territorio comunale sanzioni amministrative per abbandono sul suolo dei rifiuti e in tutti i casi di violazione di un’ordinanza o un regolamento del Comune in materia di conferimento dei rifiuti.

Lessio«L’esigenza di dotarci di tale professionalità nasce al fine di potenziare il servizio – afferma l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio – e di concorrere alla difesa del paesaggio e alla tutela dell’ambiente nel territorio comunale. Tra i compiti che dovranno svolgere gli Ispettori ci sono anche l’attività informativa ed educativa dei cittadini sul corretto conferimento dei rifiuti attraverso la raccolta differenziata e la prevenzione nei confronti di quegli utenti che, con comportamenti irrispettosi del vivere civile, arrecano danno all’ambiente, all’immagine e al decoro della città».

News 05 – implementazioni, investimenti e nuove regole per la raccolta in città e al lido

l Sindaco Damiano Coletta e l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio hanno effettuato un sopralluogo questa mattina presso la sede dell’Azienda per i Beni Comuni, in Via Bassianese, insieme al Presidente della Commissione Ambiente Dario Bellini e al Direttore generale di ABC Michele Bernardini.

Da parte dell’azienda c’è il massimo impegno nell’affrontare questa fase di start up e transizione e rendere il servizio di gestione dei rifiuti il più efficiente ed efficace possibile. A tal fine si sono sostenuti dei primi investimenti in mezzi e contenitori. In particolare sono stati acquistati due compattatori laterali, due Piaggio Porter (in consegna in questi giorni) e altri mezzi usati che hanno consentito di dare continuità al servizio di raccolta e trasporto. E’ stata ripristinata l’officina che si trova presso la sede dell’azienda, in particolare è stata rimessa a norma e riadibita al sollevamento degli automezzi pesanti. Sono stati comprati diversi cassoni scarrabili per la raccolta sia della frazione umida sia dei rifiuti ingombranti ed è stata recuperata la funzionalità di quelli già in uso. Sono stati acquistati inoltre, tra i contenitori, cassonetti per l’umido, carrellati per la differenziata e cassonetti usati per la raccolta tradizionale.

Sul fronte del personale il concorso per nuove assunzioni è in dirittura d’arrivo: su 300 candidati, circa 130 affronteranno i prossimi 20, 21 e 27 luglio le ultime prove teorico-pratiche.

Sul lungomare il servizio è stato rimodulato sulla base delle esigenze legate alla stagione estiva: sono stati implementati i cassonetti a carico laterale aggiungendo agli esistenti 15 contenitori per la frazione indifferenziata. A tutti gli esercizi commerciali del lido sono stati forniti contenitori per la raccolta differenziata per il servizio di porta a porta che in virtù del progetto Bandiera Blu verrà garantito 7 giorni su 7 fino al 15 settembre. Sono state poi collocate circa 80 microisole per la differenziata ogni 100 metri di spiaggia libera, le stesse microisole sono state consegnate agli stabilimenti perché ne facciano uso nei tratti di arenile di loro competenza.

La prossima settimana il Sindaco emetterà un’ordinanza per la nomina degli ispettori ambientali cui saranno affidati compiti di vigilanza sul corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti oltre che di controllo del rispetto delle disposizioni in tema di igiene e decoro urbano. Partirà un corso di formazione, tenuto dal Comando di Polizia locale, per istruire altri dieci ispettori.

Continua intanto la raccolta degli ingombranti e dei rifiuti pericolosi con “L’isola che c’è”, il progetto itinerante proposto per un secondo ciclo con tappe anche in città. A tal proposito la raccolta prevista per domani, sabato 14 luglio, in Via dei Mille sarà effettuata con orario ridotto, dalle 8.00 alle 14.00, in virtù dell’incontro di calcio Latina Roma.

«La direzione di ABC – sottolinea il Sindaco Coletta – sta verificando che le operazioni di raccolta e smaltimento siano eseguite in maniera adeguata e puntuale. Anche con il Cda continueremo a monitorare il servizio, a maggior ragione in questa delicata fase di avvio».

News 04 – Isole ecologiche itineranti al via: il servizio di Abc dal 10 febbraio

Isole ecologiche itineranti

Dal 10 febbraio sono disponibili le isole ecologiche itineranti dove si possono conferire gratuitamente i rifiuti ingombranti

Cosa si può conferire?

Frigoriferi, rottami ferrosi, materassi, condizionatori, pneumatici, legno, scaldabagni, tv e monitor, mobili, caldaie, pc, arredi, sanitari e rubinetteria, stampanti, telefoni, lavatrici, piccoli elettrodomestici

Dove e quando?

TUTTI GLI APPUNTAMENTI (versione in italiano) ALL DATES (english version)toate dateleLocandina isole itineranti francese

Resta comunque attiva l’isola ecologica in Via dei Monti Lepini, 44/46 (accesso Via Bassianese) dove si può conferire al lunedì al sabato 9/13 e 14/17 (massimo due metri cubi di rifiuti al giorno)

 

Contatti

Numero verde per le emergenze 800.751463

mail: info@abclatina.it

News 03 – Avviso pubblico di selezione

Si pubblica in allegato l’avviso pubblico di selezione pubblica finalizzata alla composizione di una graduatoria da cui attingere per l’assunzione di personale per lo svolgimento di prestazioni nel Servizio di raccolta differenziata “porta a porta” dei rifiuti solidi urbani sul territorio del Comune di Latina.

La domanda di partecipazione è allegata al Bando.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato alle ore 12 del 20 aprile 2018.

News 01 – ABC, il Direttore Dott. Bernardini fa il punto sul primo trimestre di attività

Con la presa in carico del servizio di igiene urbana da parte dell’Azienda per i beni Comuni, la raccolta differenziata a Latina è cresciuta di cinque punti percentuali in tre mesi passando dal 19% del 1° gennaio al 24% rilevato al 30 marzo. Lo ha confermato oggi il Direttore generale di ABC Michele Bernardini, intervenuto nella Commissione Ambiente presieduta dal consigliere di LBC Dario Bellini, per illustrare il bilancio del primo trimestre di attività dell’azienda e per fare un quadro dell’attuale situazione in termini di gestione del servizio e del personale impiegato.

L’incremento può apparire lieve, tuttavia mette in luce una decisa inversione di tendenza cui hanno contribuito una comunicazione efficace e le isole ecologiche itineranti per la raccolta degli ingombranti, «un’iniziativa che si sta rivelando vincente sia per l’apporto dato alla funzionalità del servizio sia sul fronte della sensibilizzazione della cittadinanza» hanno sottolineato Bernardini e l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio.

Sul versante relativo ai lavoratori e allo stato di agitazione proclamato il 12 aprile scorso Bernardini ha comunicato che la Commissione di Vigilanza sui rapporti sindacali, su sua richiesta, si è pronunciata invitando i sindacati firmatari a revocare lo stato di agitazione per insussistenza di motivazioni valide e per il mancato preavviso.

Il direttore di ABC ha poi risposto alle questioni sollevate da una parte dei dipendenti: «Per la redazione del piano industriale partecipato – ha reso noto – è stata incaricata la società Contarina Spa (ex Consorzio intercomunale Priula) che consegnerà una prima stesura del documento entro la prima metà di maggio». Per l’acquisto di buona parte dei mezzi necessari al servizio si dovrà attendere l’approvazione del piano, si sta invece approntando il bando di gara per l’acquisto di una ventina di porter e sei spazzatrici indispensabili fin d’ora all’espletamento del servizio.

In chiusura di seduta il direttore e l’Assessore Lessio hanno comunicato ai commissari che con il prossimo avvio dell’isola ecologica di Via Massaro verrà ristrutturato anche il servizio di raccolta differenziata sul tutta la marina, in particolare per quanto riguarda la frazione organica derivante dalle attività commerciali. Inoltre, è notizia di oggi la decisione di replicare il calendario dell’iniziativa “L’isola che c’è” su tutto il territorio comunale, una volta concluso il ciclo in atto, implementando il servizio nei quartieri Pantanaccio, Gionchetto e Latina centro.