L’Azienda per i Beni Comuni e il Comune di Latina danno il via al nuovo servizio di raccolta differenziata “Porta a Porta”: le utenze saranno coinvolte in 3 step. Si parte con Latina Scalo, Borgo Faiti, Borgo San Michele e Borgo Piave.

La campagna di comunicazione

La campagna di comunicazione di 24 mesi è stata affidata tramite gara ad Achab Group, prevede un progetto articolato, integrato con lo start up ed i servizi, attività digitali, un piano media, video, educazione ambientale nelle scuole, eventi, mostre e punti informativi per incontrare e parlare con la cittadinanza. In particolare, sono previsti: punti informativi, call center di supporto alla distribuzione, materiali comunicazione personalizzati e consegnati al domicilio di ogni utenza, progetti per le scuole, animazioni nella stagione estiva, una mostra, attività sui social. La priorità della campagna sarà l’ascolto e il supporto in una fase di cambiamento di abitudini consolidate per spiegare l’utilizzo dei nuovi contenitori, le modalità di esposizione e come differenziare i diversi rifiuti.

Junker, l’app che conosce i rifiuti

Già da ora gli utenti coinvolti dal porta a porta possono scaricare Junker, l’app che legge i codici a barre dei materiali e indica come conferirli. Ad ogni step sarà integrato il relativo calendario di raccolta. L’app, realizzata in multilingue, utile anche per stranieri e turisti, presenta anche informazioni sui centri di raccolta.

Comunicazione e COVID

Un sito rinnovato, un numero verde e live stream

In tempi di COVID le precauzioni sono indispensabili, tutti gli operatori saranno dotati dispositivi di sicurezza.

Per i cittadini sarà disponibile il sito istituzionale ABC (www.abclatina.it)  rinnovato con tutte le informazioni necessarie sui kit e su come usarli. Inoltre, sono previste assemblee in live stream sui social del Comune e di ABC, sperando di tornare presto ad incontri in presenza. Il numero verde è 800751463.

Le dirette dalle pagine facebook del Comune e di ABC Latina sono in programma alle ore 19:00 per la data del 08/02/2021 sul servizio del primo step e alle ore 19:00 del 12/02/2021 sul compostaggio domestico per tutta la città.

Manico antimicrobico

La prima distribuzione massiva in Italia

Per la prima volta in Italia tutti i mastelli da esposizione, forniti da Sartori Ambiente, sono realizzati con un manico in versione PROTECT, cioè additivato con ioni di rame e zinco in grado di inibire la crescita di microrganismi sulle superfici. Il rame e le sue leghe, come ad esempio l’ottone, vengono impiegati nella produzione di oggetti che vengono toccati di frequente (come rubinetti, maniglie e corrimano), poiché ne sono note le proprietà antimicrobiche.

Censimento e distribuzione

Due attività strategiche per costruire un sistema equo ed efficiente

Il censimento con una prima fase di sopralluoghi è già iniziato, mentre la distribuzione dei kit inizierà la prossima settimana. L’operazione permetterà di georeferenziare tutti i punti di presa dei rifiuti, indispensabili per la programmazione dei turni e la gestione operativa dei carichi di lavoro. Il sistema di raccolta prevede l’esposizione del proprio contenitore fronte strada e il censimento consentirà di avere un database georeferenziato di ogni singolo punto di produzione dei rifiuti, sia da utenze domestiche che da utenze non domestiche. Questa fase di lavoro permetterà anche una verifica puntuale dei micro problemi, al fine di poter predisporre i necessari adeguamenti. Gli operatori che realizzeranno questa attività saranno dotati di pettorina e tesserino di identificazione. Il censimento è un’attività di rilievo sul territorio che non prevede contatti con l’utenza.

Distribuzione di 3 tipi di kit:

1 Kit Utenze domestiche Area Urbana e 1 Kit Utenze domestiche Area  Extraurbana

1 Kit Utenze non domestiche

La distribuzione interessa in questo primo step le zone di Latina Scalo, Borgo Faiti, Borgo San Michele e Borgo Piave. Nell’attività saranno impegnate sul campo 22 persone e 6 furgoni su 2 turni, oltre a 4 informatori nei front office.

La consegna richiede la lettura dei codici univoci dei contenitori e l’abbinamento con l’utenza, funzionale alla gestione dei conferimenti e alla futura applicazione della tariffa puntuale.

Il kit per le utenze in area urbana, le più numerose, comprende:

  • Contenitore sottolavello per la frazione umida 10 lt.
  • Contenitore da esposizione umido 23 lt.
  • 4 contenitori da 30 lt. per carta, plastica e metalli, vetro e secco non riciclabile
  • EcoCalendario
  • Sacchi per l’umido e per il secco non riciclabile

Il kit per le utenze domestiche in area extraurbana si distingue per la consegna di piccoli carrellati da 120 litri con ruote, comodi e facilmente posizionabili negli spazi esterni.

Il kit per le utenze non domestiche dipende dai volumi di rifiuti prodotti, dalla loro tipologia e dagli spazi disponibili. Le esigenze cambiano radicalmente tra negozi di beni generici (utenze non food), negozi di beni alimentari o deperibili, bar e ristoranti (utenze food), uffici, stabilimenti balneari, alberghi e attività produttive. Le consegne saranno concordate con appositi sopralluoghi. Sono disponibili contenitori da 120-240-360-660-1100-1700 litri.

La distribuzione prevede visite dirette con il passaggio degli operatori casa per casa. Chi non viene trovato a casa riceverà un avviso di mancata consegna con le indicazioni per il ritiro dei kit presso i front office di Latina Scalo, via della Stazione 209 o di Latina, Via Dei Monti Lepini 44/46. In alternativa l’utente ha la possibilità di fissare un appuntamento per la consegna a domicilio chiamando il numero verde di ABC Latina 800751463.

Il nuovo servizio

ABC per il riciclo: Frequenze, orari, frazioni merceologiche, obiettivi

Il nuovo servizio è strutturato per diverse tipologie di utenze tenendo conto della produzione di rifiuti e delle caratteristiche urbanistiche del territorio.

Le utenze domestiche più numerose sono quelle che abitano in un contesto urbano e saranno servite con queste frequenze

  • Secco non riciclabile, 2 volte settimana
  • Umido, 3 volte settimana
  • Plastica e metalli, 3 volte settimana
  • Carta, 1 volta settimana
  • Vetro, 1 volta settimana

Le utenze domestiche in area extraurbana, dotate di carrellati più capienti da 120 lt, sono servite con queste frequenze:

  • Secco non riciclabile, 1 volta ogni 2 settimane
  • Umido, 2 volte settimana
  • Plastica e metalli, 1 volta settimana
  • Carta, 1 volta ogni 2 settimane
  • Vetro, 1 volta mese

Sfalci e potature

Per la frazione vegetale, sfalci, foglie e potature si può richiedere un contenitore carrellato da 120 lt che verrà ritirato nella giornata del sabato su prenotazione.

Pannolini e pannoloni

Le utenze che necessitano di un servizio specifico per rifiuti sanitari, pannolini e pannoloni, potranno chiedere un contenitore dedicato.

Ingombranti

Sarà potenziato il servizio di ritiro degli ingombranti a domicilio su appuntamento. La prenotazione avviene chiamando il numero verde. In alternativa le utenze domestiche possono consegnare autonomamente gli ingombranti presso i Centri di Raccolta.

Avvio nuovo servizio

Partenza 15 marzo 2021, rimozione cassonetti entro fine marzo

L’avvio del nuovo servizio è fissato al 15 marzo 2021. I cassonetti stradali saranno progressivamente rimossi e contestualmente sono previsti servizi mirati di pulizia, controllo e sanzione per eventuali abbandoni.

L’attività di comunicazione prevede 2 front office, presso la sede aziendale in Via Dei Monti Lepini 44/46 e a Latina Scalo in Via della Stazione 209. I front office saranno a supporto delle utenze, per aiutare tutti i cittadini ad acquisire le nuove abitudini che il cambiamento comporterà. ABC e Comune di Latina sono impegnati nel raccogliere esigenze e criticità specifiche e nel verificare le possibili soluzioni tenendo conto dei reali bisogni dell’utenza.

Obiettivi: 70% RD

L’obiettivo è di passare dal 30% al 70% di raccolta differenziata e di ridurre i rifiuti complessivamente prodotti da 549 kg per abitante a 493 kg abitante anno, creando una filiera integrata che metta al primo posto la prevenzione della produzione di rifiuti, il riutilizzo, il riciclo o le altre forme di recupero, la riduzione delle quantità avviate a smaltimento finale, compresa la riduzione dei rifiuti biodegradabili conferiti in discarica.

La verifica degli obiettivi sarà realizzabile già sulla prima fase, confrontando i dati di Latina Scalo, Borgo Faiti, Borgo San Michele, Borgo Piave prima e dopo la partenza del nuovo servizio.

Compostaggio domestico

Tutte le utenze domestiche con un giardino potranno richiedere gratuitamente la compostiera per fare il compostaggio domestico e accedere allo sconto della parte variabile della tariffa. In fase di distribuzione dei kit la richiesta potrà essere fatta direttamente al personale incaricato. In alternativa tutti i residenti interessati potranno fare richiesta al numero verde di ABC Latina. Con la compostiera sarà consegnato anche un utile manuale sul compostaggio domestico.

Tariffa puntuale

Tutti i contenitori sono dotati di un TAG RFID che trasmette via radio in automatico un codice univoco associato all’utente. In questo modo il contenitore diventa l’equivalente di un contatore e permette di contabilizzare i conferimenti che ogni utente fa. Il rifiuto non viene pesato, ma si contabilizza l’operazione di svuotamento “vuoto per pieno”. Per questo si suggerisce di esporre sempre il contenitore solo quando pieno, tranne che per la frazione organica. Il sistema utilizza una banca dati collegata con tutti i mezzi di raccolta, i contenitori sono anche georeferenziati, fornendo una base dati importante per lavorare sull’ottimizzazione del servizio. I dati potranno essere utilizzati per attivare la tariffa puntuale, applicando un principio di equità e facendo pagare ad ognuno per i rifiuti che realmente produce.

Visto che ogni famiglia espone con frequenze differenti, a seconda delle proprie abitudini di acquisto e del proprio stile di vita, nelle zone a maggiore densità, grazie anche alle alte frequenze di raccolta, i contenitori esposti saranno una parte ridotta rispetto alle utenze presenti.

Risorse e pianificazione

L’Azienda si è dotata del nuovo Piano Industriale, messo a punto grazie alla consolidata esperienza della Contarina S.p.A., per la ristrutturazione del servizio di raccolta dei rifiuti, evolvendo il previsto sistema di raccolta porta a porta con modalità innovative tali da poter massimizzare i risultati della raccolta differenziata dei rifiuti.

Il nuovo Piano Industriale è stato approvato definitivamente dal Consiglio Comunale di Latina nell’agosto del 2019.

Ciò ha reso possibile ottenere la concessione, da parte dell’Istituto Cassa Depositi e Prestiti di un prestito chirografario di 12 milioni ad agosto 2020 e, da parte della Provincia di Latina ad aprile 2020, di un contributo a fondo perduto di 3 milioni, per la copertura degli investimenti previsti dal Piano Industriale e l’avviamento delle gare europee per l’acquisto di mezzi e delle attrezzature, innovativi ed ecologici, in linea con i migliori standard prestazionali oggi vigenti, tali da rendere il lavoro quotidiano degli operatori ecologici meno gravoso e più efficiente.

Il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta coinvolgerà le utenze del 2^ step entro la fine dell’anno 2021 e il 3^ step entro il primo semestre dell’anno 2022.

Nei prossimi anni, insieme, contribuiremo ad aumentare la responsabilità verso l’ambiente in cui viviamo, non solo innalzando l’indice della raccolta differenziata a Latina ma, soprattutto, rafforzando il senso civico e valorizzando il bello che ci circonda.

Condividi:

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email